Estate a Chamois

Innumerevoli percorsi, di impareggiabile bellezza, sono fruibili nella stagione estiva per meravigliose passeggiate a piedi o escursioni in mountain bike in contesto unico e straordinario.

Escursioni

Escursioni a Chamois

Itinerari di varie difficoltà si intersecano con una natura autentica.
Di semplice percorribilità, adatto anche alle famiglie, il sentiero Chamois-La Magdeleine collega le due località con un percorso totalmente pianeggiante che fa parte della “Gran balconata del Cervino”, uno dei circuiti più suggestivi che offre meravigliosi panorami sulle montagne e sulla sua vallata.
Di ugual difficolta è il percorso che conduce al lago di Lod, raggiungibile anche in seggiovia, un affascinante specchio d’acqua circondato da abeti e verdi prati in cui poter ammirare in esso il riflesso delle montagne circostanti.
Con una breve passeggiata dal lago di Lod si può raggiungere il suggestivo villaggio di Cheneil e da qui salire al santuario della Clavalité che regala panorami mozzafiato sul Cervino e sul Grant Tournalin.
Altri percorsi, di diverse difficoltà, si spingono più a monte offrendo scorci e panorami di rara bellezza: Col di Nana, Col Pillonet, la Becca Trecaré e la Bec de Nana.

Mountain bike

Mountain bike a Chamois

Chamois offre numerosi percorsi ciclabili per qualsiasi grado di preparazione. Dai single trail, caratterizzati da poche salite e basso rischio, fino ad itinerari più complessi per avventurieri più esperti.
In sella alla vostra Mountain bike o E-bike potrete godere di scorci unici e paesaggi sconfinati, respirare aria pura e percorrere chilometri di sentieri battuti e off-trail.
Tra i più suggestivi, ma anche tra i più tecnici, troviamo l’itinerario che porta al Colle des Fontaines e quello dei bellissimi laghi glaciali di Champlong.

Altre attività

L’indescrivibile sensazione di fluttuare silenziosamente nell’aria insieme ad aquile e gipeti con esperti piloti di volo in tandem con parapendio.
Le iconiche escursioni a cavallo per gli amanti dell’equitazione alla scoperta di boschi di abeti, faggi e larici attraverso antiche mulattiere e verdi pascoli.
L’assaporare i gusti tradizionali della tipica cucina valdostana e degustare la famosa “coppa dell’amicizia”.
Esperienze speciali dove la connessione tra uomo, natura e ospitalità vi sorprenderà.